• Sab. Mag 25th, 2024

CONF. IR

Confederation of International Research and Administration Officials

La Conf IR informa : COCO-JRC 24 aprile 2023

Cari Colleghi, riteniamo fondamentale la trasparenza delle informazioni, di seguiti info importanti comunicate dalla gerarchia alle OSP.

Buona lettura

  1. Approvazione dell’ordine del giorno e del verbale Bernard MAGENHANN (BM) ha aperto la riunione. Il verbale e l’ordine del giorno sono stati approvati.
  2. Situazione di bilancio e follow-up per la crisi energetica 23-24 BM ha fornito un aggiornamento sul bilancio. Sono state concordate delle rafforzamenti sia da parte di BUDG che di RTD. Il prossimo passo prevedrà una riunione di gruppo progetto a giugno per approvare questa richiesta. BM è ottimista sul fatto che la decisione finale verrà presa all’inizio di luglio. BM ha sottolineato che non siamo alla fine del processo, ma che sono stati ricevuti feedback positivi sui rafforzamenti. BM ha fornito un aggiornamento sui risparmi energetici. Il JRC ha superato l’obiettivo di risparmio OIB/OIL del 15% in tutti i siti. Il risparmio medio è stato di circa il 27%, grazie alle misure adottate. In termini numerici reali, ciò ha comportato un risparmio di oltre 18.000 MW, tra agosto 2022 e marzo 2023, un po’ più di 3 milioni di euro. BM ha evidenziato le attuali discussioni in OIB sulle misure per l’estate e su come queste influiscano sulla discussione su come replicare le misure a Bruxelles in tutti i siti. Attualmente è troppo presto per fornire indicazioni sulle misure per l’estate, ma verranno forniti aggiornamenti. BM ha dichiarato che è ora il momento di fare il punto delle misure precedenti e pianificare l’inverno successivo basandosi sulle proiezioni da queste derivate. Denis BAUDOT (DB) ha detto che alcune delle misure adottate hanno avuto un impatto negativo sul personale e che è necessaria una valutazione in merito. Deve esserci chiarezza per l’anno/i prossimo/i e la consultazione con SR deve continuare in futuro. BM ha concordato sulla necessità di fare il punto dell’inverno precedente e valutare le esigenze per i mesi e gli anni futuri. Robert Kenny (RK) ha affermato che le misure adottate l’inverno scorso sono state positive per il risparmio energetico. Ma è necessario concentrarsi sugli investimenti nell’infrastruttura per garantire la massimizzazione dei risparmi futuri. C’è un’urgenza del JRC a ottenere fondi extra per gli investimenti nell’infrastruttura critica. Fabio MICALE (FM) ha concordato sulle opportunità attuali di investire sia per risparmiare energia negli edifici che per produrre più energia da fonti rinnovabili. BM ha concordato che è necessaria una valutazione che tenga conto dei commenti dei colleghi. BM ha anche evidenziato che alcune misure pianificate non hanno potuto essere attuate l’inverno scorso, ma saranno prese in considerazione per il futuro. BM ha concordato sul fatto che la nuova infrastruttura dovrebbe tenere conto di EMAS e dei risparmi energetici, e che per Ispra è necessario esaminare i contratti, così come il modo in cui viene generata l’energia. BM ha affermato che è necessario fare il punto delle lezioni apprese nel 2023 per vedere come ciò possa essere proiettato per il 2024 e come ciò influisce sulle infrastrutture future, nonostante i vincoli di bilancio. DB ha chiesto informazioni sul bilancio, per il quale le discussioni ruotano solitamente attorno a due bilanci (EURATOM e Horizon Europe). DB ha chiesto se i risparmi verranno riflessi in uno o entrambi i bilanci e ha chiesto anche se il bilancio ‘normale’ sia sufficiente per i prossimi due anni. BM ha risposto che in questo momento Horizon sta venendo rafforzato e che ci sono preparativi per l’estensione di EURATOM. BM ha sottolineato il desiderio di dimostrare agli stakeholder che il momento nucleare è cambiato e che si farà il possibile per ottenere almeno l’estensione e prepararsi per i cicli di bilancio futuri. Nel campo nucleare, vogliamo aprire nuove vie. Dovremo passare attraverso i risparmi e le tasse, ma questo punto sarà affrontato più avanti nell’ordine del giorno. I rafforzamenti sono in Horizon, ma EURATOM non è sottovalutato.
  3. Strategia del JRC a. Investimenti nel 2023 nell’infrastruttura dei siti del JRC BM ha fornito un breve aggiornamento sui piani di sviluppo dei siti e sui progetti in corso: Progressi al Wing M a Karlsruhe, che ha avuto successo nel terminare il rapporto contrattuale con l’appaltatore precedente. Attualmente, si sta lavorando per riavviare parte degli appalti persi. BM ha dichiarato che il progetto ha ricevuto una reazione positiva dal Parlamento europeo. Per Petten, i rapporti indicano che gli investimenti nell’edificio di ingresso e nel recinto del sito stanno progredendo. Per Siviglia, sono in corso dettagliati piani per passare dalla fase di progettazione alla fase di pianificazione successiva. Per altri progetti, BM ha menzionato la nuova Mensa e Garderie, che non possono essere sostenuti nella situazione di bilancio attuale. Attualmente si è praticata la prudenza, e i piani di sviluppo del sito verranno aggiornati in futuro, per vedere cosa può essere previsto per le future esigenze. BM ha dichiarato la necessità di valutare come il futuro rafforzamento del bilancio del JRC possa fornire una base migliore per gli aggiornamenti futuri. BM ha affermato che i progetti attuali stanno avanzando. Per Petten, BM ha fornito un aggiornamento sul rapporto con OIB. Il sito è cresciuto rapidamente negli ultimi anni e sta ora esaminando come soddisfare le esigenze future. Ci sono state discussioni in corso con OIB, ma finora non c’è stato un seguito. Per il Campus di Ispra, il JRC ha proposto una serie di progetti a OIB e si sta lavorando su di essi. BM ha affermato che si sta cercando di capire quali saranno le esigenze future e quali sono i progetti prioritari per il JRC. Per i futuri sviluppi dei siti, è necessaria una prospettiva pluriennale.

b. Risultati del sondaggio del personale del JRC BM ha introdotto i risultati del sondaggio. Nel complesso, il sondaggio ha dimostrato che i dipendenti sono impegnati e motivati, ma c’è una grande preoccupazione per il carico di lavoro e per la capacità di bilanciare la vita lavorativa e familiare. Ci sono anche preoccupazioni riguardo al morale del personale e al clima lavorativo. BM ha affermato che sono stati fatti progressi nell’attuazione di azioni specifiche, ma che ci sono sfide significative. Il sondaggio ha evidenziato le differenze tra i siti, con Ispra e Petten che tendono a essere meno soddisfatti rispetto a Bruxelles e Siviglia. Ci sono state molte domande riguardo ai dati sul personale, che saranno analizzati e forniti nel corso delle prossime settimane. Gli elementi chiave dei risultati sono stati presentati da IFSU. BM ha menzionato che il sondaggio è stato una fotografia in un determinato momento, ma che ora è importante guardare avanti. L’obiettivo è migliorare la situazione per il personale e le discussioni saranno affrontate in vari forum. BM ha sottolineato che la leadership è pronta ad affrontare le sfide evidenziate dal sondaggio.

c. Aggiornamento sulla modernizzazione dei sistemi di gestione BM ha fornito un aggiornamento sui sistemi di gestione. Attualmente, la modernizzazione dei sistemi di gestione è in corso e si sta procedendo con la pianificazione. La modernizzazione sarà basata su un sistema SAP. Alcuni aspetti della modernizzazione dei sistemi di gestione sono in fase di discussione, come ad esempio l’informatizzazione dei processi. BM ha dichiarato che il JRC sta lavorando in collaborazione con la Commissione europea per garantire che i sistemi di gestione soddisfino le esigenze del JRC e siano allineati con la Commissione europea. BM ha affermato che la modernizzazione dei sistemi di gestione è un elemento chiave della strategia del JRC e contribuirà a migliorare l’efficienza e l’efficacia delle operazioni.

  1. Questioni finanziarie BM ha presentato un aggiornamento sulle questioni finanziarie, in particolare sulla situazione dei contratti. BM ha affermato che la situazione è migliorata grazie al rafforzamento dei contratti e che si stanno effettuando progressi nei rafforzamenti dei contratti per il personale. Tuttavia, ci sono ancora alcune sfide legate ai contratti per il personale e BM ha sottolineato la necessità di affrontare queste sfide in modo da garantire condizioni di lavoro adeguate per il personale. BM ha anche evidenziato la necessità di affrontare la situazione delle spese per il personale e ha sottolineato l’importanza di garantire una gestione finanziaria adeguata.
  2. Varie ed eventuali Non ci sono stati punti in varie ed eventuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *