• Mer. Lug 24th, 2024

CONF. IR

Confederation of International Research and Administration Officials

Request for resignation as Director of EPSO/Richiesta di dimissioni da Direttore dell’EPSO

Diwp_1131682

Feb 22, 2024

Nota al Direttore dell’EPSO
Oggetto: Richiesta di dimissioni da Direttore dell’EPSO
Come rappresentanti del personale, riconosciamo il ruolo vitale di un Ufficio Europeo di Selezione del Personale (EPSO) ben funzionante. Tuttavia, le scriviamo per esprimere la nostra profonda preoccupazione e insoddisfazione per la sua attuale gestione.
Abbiamo documentato minuziosamente numerose questioni che sollevano seri dubbi sull’equità, la trasparenza e la conduzione del processo concorsuale. Inoltre, molti candidati hanno denunciato pubblicamente sui social media e sui forum specializzati una moltitudine di discrepanze allarmanti e di irregolarità procedurali.
Le conclusioni delle indagini condotte dal Mediatore europeo hanno confermato in tutto e per tutto la validità delle nostre analisi critiche e la portata delle mancanze segnalate.
L’atteggiamento dell’EPSO, che si limita a respingere qualsiasi critica, sia da parte dei candidati che dei rappresentanti del personale, fino a quando non diventa veramente impossibile continuare a negarla, cercando di assolversi da ogni responsabilità, sempre con un atteggiamento piuttosto paternalistico e sprezzante, appare incompatibile con il principio di un’amministrazione ben gestita su cui si fonda la nostra funzione pubblica. Alla luce di quanto sopra, non si può più negare che l’EPSO sia completamente inadatto allo scopo.
Per questo motivo, chiediamo le sue dimissioni da Direttore dell’EPSO, a causa di:
Danno alla reputazione delle Istituzioni europee: questi problemi non solo compromettono l’integrità del processo di selezione, ma gettano anche un’ombra sulla reputazione delle Istituzioni europee.
Mancata consegna dei premi da parte dell’EPSO per oltre un anno.
Mettendo a rischio il corretto funzionamento dei servizi: C’è una necessità annuale di assumere funzionari a causa di un numero considerevole di colleghi che vanno in pensione (circa 600 all’anno).
Non si tratta di accuse personali, ma semplicemente di riconoscere che, di fronte a un fallimento gestionale di tale portata, la responsabilità pubblica diventa il logico corollario di un servizio così cruciale per tutte le istituzioni europee.
Pertanto, un cambiamento fondamentale di mentalità, che offra una nuova leadership e una metodologia chiara, è essenziale per affrontare queste preoccupazioni e ripristinare la fiducia nelle Istituzioni europee.
Cordiali saluti,equest for resignation as Director of EPSO

Note to the Director of EPSO
Subject:  Request for resignation as Director of EPSO
As staff representatives, we acknowledge the vital role of a well-functioning European Personnel Selection Office (EPSO). However, we are writing to express our deep concern and dissatisfaction with its current management.
We have meticulously documented numerous issues that raise serious questions about the fairness, transparency, and conduct of the competition process. Moreover, many candidates have publicly reported on social media and specialised forums a multitude of alarming discrepancies, and procedural irregularities.  
The conclusions of the investigations carried out by the European Ombudsman have confirmed in every respect the validity of our critical analyses and the extent of the failings reported. 
EPSO’s attitude of simply dismissing any criticism, whether from candidates or staff representatives, until it becomes genuinely impossible to continue to deny it, attempting to absolve itself of all responsibility, always with a rather patronising and contemptuous attitude, appears incompatible with the principle of a well-managed administration on which our civil service is founded. Having regard to the foregoing, it can no longer be denied that EPSO is completely unfit for purpose.
For this reason, we request your resignation as EPSO Director, due to:
Damage to the Reputation of the EU Institutions: these problems not only compromise the integrity of the selection process, but also cast a shadow over the reputation of the EU Institutions
Lack of Delivery of Laureates by EPSO for more than one year
Jeopardising the proper functioning of the services: There is an annual need to recruit officials due to a considerable number of colleagues retiring (around 600/year).
This is not about personal accusations but simply to acknowledge that, faced with a management failure on such a scale, public accountability becomes the logical corollary of a service that is so crucial to all the EU institutions.
Therefore, a fundamental change in mindset, offering new leadership and a clear methodology, is essential to address these concerns and to restore faith in the EU Institutions.
Yours sincerely,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *